fiscalità
|
09 novembre 2022

Esclusa l’agevolazione prima casa e l’applicazione della disciplina del prezzo-valore sugli acquisti del trustee

Con la circolare n. 34/E del 20 ottobre 2022, l’Agenzia delle Entrate ha analizzato una serie di problematiche relative alla tassazione dell’attività del trustee durante la vigenza del trust, soffermandosi sull’applicabilità dell’agevolazione “prima casa” e sulla disciplina del “prezzo valore”.

In particolare, l’Agenzia ha affermato che gli acquisti effettuati dal trustee non possono beneficiare dell’agevolazione “prima casa” anche nel caso in cui il beneficiario del trust fosse, in ipotesi, in possesso dei requisiti stabiliti dalla legge, e neanche si può applicare a tali acquisti la disciplina del prezzo-valore pur in presenza di un beneficiario persona fisica.

La circolare valorizza, dunque, la posizione formale del trustee, piuttosto che quella sostanziale del beneficiario, ponendosi così l’Agenzia in contrasto con la costante giurisprudenza sul punto, sia di merito che di legittimità”.

 

Seguiteci su LinkedIn