diritto societario
|
24 gennaio 2020

Search fund: la nuova dimensione del private equity

Sta prendendo piede anche in Italia, come strumento di investimento in private equity, il search fund di origine statunitense.

I search fund sono veicoli di investimento attraverso cui un gruppo di investitori mette a disposizione di aspiranti imprenditori, i search funders, mezzi finanziari finalizzati all’acquisto di piccole e medie imprese da sviluppare e valorizzare nel tempo.

Le operazioni tramite search fund hanno il tratto distintivo di essere finalizzate generalmente all’acquisto di una sola PMI, di cui il search funder si metterà al timone in prima persona, divenendone a tutti gli effetti l’imprenditore-manager, con l’obiettivo di gestirla e farla crescere in vista di un futuro exit che sia remunerativo per sé e per il pool di investitori.

Ad oggi sono stati costituiti circa una decina di search fund di diritto italiano. Assumono in genere la forma di società di capitali cui partecipano sia il search funder sia gli investitori, per poi, una volta perfezionata l’acquisizione, ottenere anche quote della target.

Questo nuovo strumento di private equity costituisce quindi non solo una nuova dimensione del private equity, ma anche un nuovo ambito di applicazione del diritto societario.

Seguiteci su LinkedIn