diritto societario
|
05 gennaio 2022

Nuova proroga per le assemblee societarie da remoto fino al 31 luglio 2022

Le assemblee convocate possono continuare a essere verbalizzate completamente a distanza. Ciò significa che il presidente e il notaio non si trovano nello stesso luogo di convocazione dell’assemblea e, pertanto, il verbale viene firmato dal solo notaio, che ne cura poi gli adempimenti pubblicitari. Questa modalità innovativa, ormai in verità consolidata, facilita l’intervento di tutti i partecipanti all’assemblea.

Articolo di Norme & Tributi de Il Sole 24 Ore

 

Seguiteci su LinkedIn