diritto societario
|
10 aprile 2021

Passaggio generazionale gestito con le categorie di quote

L’utilizzo delle categorie di quote nelle S.r.l. PMI è utile per differenziare la posizione dei diversi componenti della famiglia.

Il fondatore infatti ha la possibilità di gestire il passaggio generazionale attribuendo a ciascun erede quote diversificate a seconda degli interessi di ognuno di essi.

Ad esempio agli eredi che non sono capaci o propensi alla gestione della società possono essere assegnate quote prive del diritto di voto; così come la responsabilità gestionale può essere attribuita solo a chi è in grado o desidera dedicarsi all’attività di famiglia.

Si può gestire anche un diverso concorso agli utili paragonato ad un differente impegno nella società: in questo caso si creano categorie di quote con un diritto agli utili maggiorato e non proporzionale alla quota detenuta da chi gestisce la società.

 

Seguiteci su LinkedIn