fiscalità
|
11 maggio 2022

Nuova modifica dei termini per la rideterminazione dei valori di acquisto delle partecipazioni

Il Decreto Legge Energia (D.L. 1 marzo 2022 n.17) modifica nuovamente i termini per rideterminare il valore d’acquisto di partecipazioni non negoziate in mercati regolamentati posticipando al 15 novembre 2022 il termine originario fissato al 15 giugno 2022.

L’art. 29 del suddetto decreto conferma la riapertura dei termini per la rivalutazione delle partecipazioni detenute in data 1 gennaio 2022, prevedendo che il pagamento dell’imposta sostitutiva in unica soluzione e la possibilità di rateizzazione fino a tre rate annuali per la stessa decorra dalla nuova data del 15 novembre 2022.

In particolare, la perizia giurata di stima e il versamento, in unica soluzione o come prima rata in caso di pagamento frazionato, necessari per la rideterminazione del valore devono essere formalizzati entro il medesimo termine.

Il Decreto Legge Energia convertito in legge il 27 aprile 2022 con la Legge n. 34 comunque non va a modificare la nuova aliquota dell’imposta sostitutiva che viene riconfermata al 14 per cento.

 

Seguiteci su LinkedIn