non profit
|
08 maggio 2022

Domande per l’accesso al contributo a favore delle società benefit

Con il Decreto direttoriale del 4 maggio 2022 sono stati stabiliti termini e modalità di presentazione delle domande per l’accesso al contributo a favore delle società benefit, sotto forma di credito di imposta, previsto dall’articolo 38-ter, comma 3, del DL 19 maggio 2020, n. 34 (DL “Rilancio”).

Il credito riguarda il 50% delle spese di costituzione o trasformazione in società benefit sostenuti a decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto e fino al 31 dicembre 2021.

Il credito è riconosciuto fino all’importo massimo di 7 milioni di euro (limite di spesa) ed è utilizzabile esclusivamente in compensazione.

Tra le spese riconosciute, i costi notarili e quelli di iscrizione al Registro delle imprese, nonché le spese per assistenza professionale e consulenza riconducibili alla costituzione o trasformazione. L’importo massimo che è possibile portare in compensazione è di 10.000 euro per ciascun contribuente.

Le istanze possono essere presentate utilizzando il modello allegato 1 al Decreto direttoriale esclusivamente in modalità telematica secondo la procedura informatica resa disponibile sul sito del Mise (www.mise.gov.it).

 

Seguiteci su LinkedIn