fiscalità
|
22 maggio 2020

Decreto Rilancio: cancellazione versamento IRAP saldo 2019 e primo acconto 2020

Una novità del Decreto rilancio è certamente rappresentata dalla cancellazione del versamento IRAP per quanto riguarda l’ultimo saldo 2019 e la prima rata dell’acconto del 2020 per tutti coloro che nell’anno d’imposta 2019 non hanno superato 250 milioni di fatturato.

Attenzione, quindi, perché il secondo versamento dell’acconto IRAP del 2020 sarà invece da versare, così come saranno da versare tutte le altre imposte tra le quali IRPEF e IRES nei termini ordinari, vale a dire saldo 2019 e primo acconto 2020 entro il 30 giugno oppure il 30 luglio con una maggiorazione prevista dello 0,40%.

 

Seguiteci su LinkedIn