non profit
|
07 gennaio 2019

Aumento dell’IRES per gli enti Non Profit

La legge di Bilancio 2019 ha eliminato la norma che prevede la riduzione al 50% dell’aliquota IRES a favore dei seguenti soggetti: a) enti, istituti di assistenza sociale, società di mutuo soccorso, enti ospedalieri, enti di assistenza e beneficenza; b) istituti di istruzione e istituti di studio e sperimentazione di interesse generale che non hanno fine di lucro, corpi scientifici, accademie, fondazioni e associazioni storiche, letterarie, scientifiche, di esperienze e ricerche aventi scopi esclusivamente culturali; c) enti il cui fine è equiparato per legge ai fini di beneficenza o di istruzione; c-bis) Istituti autonomi per le case popolari, comunque denominati, e loro consorzi.

I soggetti elencati nella norma per poter usufruire dell’aliquota ridotta del 12% dovevano essere dotati di personalità giuridica.

Il Governo sembra intenzionato a rivedere la norma, che penalizzerebbe numerosi soggetti attivi in settori di rilevanza sociale (tra questi anche gli enti ecclesiastici). La modifica, stando alle anticipazioni del governo, dovrebbe entrare in un provvedimento da approvare successivamente all’entrata in vigore della manovra.

Per ora c’è solo da attendere e sperare.